Lisa Kant

Lisa Kant nasce ed inizia la sua formazione artistica in Toscana e più specificatamente a Firenze dove tornerà dopo aver approfondito la sua esperienza canora e musicale a Milano per qualche anno. Prende dalla madre sarda, dalla bellissima voce, e dal padre siciliano le sonorità proprie dei canti tradizionali di quelle isole che in TRINUS troveranno in parte giusta dimora.

Ritroviamo in questo progetto anche alcuni ritmi marziali e tematiche che interessano armi, battaglie e uniformi, che l’Artista riconduce alla sua infanzia trascorsa nelle caserme dei Carabinieri di cui il padre era Comandante.

Da sempre attratta dalla musica e dal canto comincia già da bambina ad esprimersi ed essere apprezzata per le sue doti vocali. Ancora dodicenne partecipa ad un concorso canoro indetto da una nota radio regionale che calamiterà su di lei l’attenzione di musicisti, impresari e produttori portandola a calcare, non ancora maggiorenne, i palchi di diverse manifestazioni live. Inizierà così un lungo percorso artistico.

Volendo espandere le sue doti naturali, Lisa intraprenderà lo studio approfondito del canto leggero e classico. Negli anni sperimenterà la sua vocalità nella musica pop, rock, jazz, soul, punk, dance e folk, fino a raggiungere il territorio della lirica e della musica antica sul quale sta approfondendo gli studi. Affascinata dalle molte forme espressive dell’Arte si diploma come Stilista di Moda. Ma sarà la musica la sua maggiore forma di riconoscimento esistenziale e lavorativo.

Collabora come cantante solista o corista per molti artisti italiani ed internazionali : Stefano Bollani, Lorenzo Jovanotti, Patty Pravo, Irene grandi, Noemi, Grace Jones, Principe Maurice, Blaine Raininger, Mc Navigator, Bluvertigo e molti altri.

Viene prodotta da Irene Grandi con il nome di Monnalisa e nel 2011 compone e canta la sigla, dalle sonorità dance, per il programma televisivo di  Rai 2 “Quelli Che il Calcio” condotto da Simona Ventura.

Lisa nel tempo ha scritto e cantato jingle pubblicitari di note marche, canta e recita in teatro, lavora come performer, insegna canto e tecnica vocale leggera ed è la solista di numerosi progetti italiani, alcuni dei quali composti ed arrangiati totalmente da lei, ma è solo in TRINUS che l’Artista sente di aver finalmente trovato la sua vera anima musicale e di avere acquisito la necessaria maturità vocale e artistica per conferire a questo progetto il suo giusto spazio ed un pieno respiro nel panorama italiano ed internazionale.